PRENDITI CURA DI ME : ISTRUZIONI DI LAVAGGIO

Come prendersi cura di un tessuto in fibra di canapa naturale, consigli pratici per preservare al meglio i vostri capi.




TESSUTO IN CANAPA. Il tessuto di canapa è ipoallergenico e non irritante per la pelle, è molto resistente, traspirante, antisettico, termoregolatore, igroscopico, resiste alla muffa e assorbe l'umidità, protegge dal sole grazie alle sue qualità di riflessione dai raggi UV, è ecologico e biodegradabile per questo sta favorendo la nascita e l'interesse di nuove aziende sempre più orientate a sfruttarne le proprietà benefiche realizzando prodotti ecologici, sostenibili e di alta qualità.

I vestiti che indossiamo ogni giorno, felpa, t-shirt, pantaloni, sono la nostra seconda pelle, lo strato di tessuto che divide la nostra epidermide dall'ambiente esterno. Per questo è importante più che mai , quando effettuiamo degli acquisti farli in modo consapevole, non solo dal punto di vista ambientale, ormai è risaputo che alcuni capi per essere prodotti sono molto più inquinanti di altri, ma anche per non creare dei disagi alla nostra pelle che a contatto con tessuti sintetici e non traspiranti può contrarre dei disturbi dermatologici (allergie, eruzioni cutanee, prurito..).

Un tessuto prodotto con filato naturale , agisce in modo benefico a contatto con la nostra pelle , stimolando la respirazione e la circolazione del nostro organismo.

Chi acquista un capo realizzato con filati naturali, ha per le mani un prodotto pregiato , di grande valore e di lunga durata, pertanto affinché possa preservare le sue qualità, al passare del tempo , va trattato con cura.

Per tutti i tipi di lavaggi consigliamo di non usare detersivi "industriali" , la presenza di sostanze chimiche usate per eliminare le macchie organiche di sporco, aggrediscono le fibre del tessuto, anch'esse organiche , lasciando buchi e/o macchie. Consigliamo sempre, l'uso di prodotti naturali per la pulizia, come saponi neutri (esp.Marsiglia) , aceto bianco, bicarbonato , acido citrico , preserveranno al meglio i vostri capi naturali, la vostra pelle e l'ecosistema.

Per il mantenimento ottimale della fibra di canapa consigliamo il lavaggio in acqua fredda, manterrà intatta la sua resistenza nel tempo e se il capo è stato tinto, con il lavaggio in acqua fredda, eviterete che il colore sbiadisca.

I tessuti in fibra naturale sono fibre "vive" , dotate di rigenerazione naturale, ovvero la capacità di perdere gli odori non propri. Dopo l'uso, suggeriamo di esporre i capi all'aria per una notte, si rigenerano, perdendo gli odori di cui si sono impregnati durante la giornata e riacquistano tono e morbidezza.

Se proprio non volete lavare a mano, vi consigliamo di utilizzare la lavatrice ma con qualche piccolo accorgimento , ad esempio, utilizzate per una resa migliore, detersivi a base vegetale, con programmi "delicati" o "a mano" .

Assolutamente sconsigliato candeggiare!! Il cloro contenuto all'interno della candeggina macchierà immediatamente il tessuto, quindi se volete eliminare una macchia, smacchiate solo il punto desiderato con sapone neutro o prodotti per la pulizia naturali e poi lasciatelo steso al sole.


Speriamo che questi consigli vi siano stati d'aiuto ma se avete dubbi, domande, suggerimenti, non esitate a contattarci !! 👇💚🧶


Contatti staff


Canapaè


Seguici sui nostri social e rimani sempre aggiornati con i progetti Canapaè -La Pianta della Salute 👇

#lapiantadellasalute




Post recenti

Mostra tutti